UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL CORAGGIO E DELLA SPERANZA DI CHI LOTTA OGNI GIORNO AL LORO FIANCO

"Vi mando ancora i miei saluti e un grazie infinite per la visita che ci avete permesso ieri. Conoscere dal vivo i protagonisti di questa struttura così importante è stato a dir poco emozionante, istruttivo e, a tratti, commovente...
La pulizia, l'ordine e la quiete che si respira è frutto dell'impegno e del lavoro di persone preparate e consapevoli, oltre che devote alla loro missione.
Non nascondo che quegli occhi in cerca di coccole e casa, a volte ancora carichi delle sofferenze passate, mi hanno lasciato un segno indelebile nel cuore...ma è giusto così. Ho fortemente voluto questo incontro per capire di più e poter essere a mia 
volta più utile lì dove possibile. E' giusto lasciar scorrere nelle vene tutto, anche e soprattutto il carico di sofferenza dei 
più indifesi, affinché diventi nuova forza e nuovi stimoli a produrre. 
Soprattutto ho capito meglio e più dettagliatamente cosa sia la leishmaniosi e cosa significhi il vostro lavoro con delle creature con questi problemi. Per questo invito tutti ad essere partecipi di ciò che vi tocca fin nel profondo, a cercare risposte, a diffonderle e ad entrare nelle realtà che vorremmo contribuire a cambiare. 
Una volta rientrati a casa, porterete con voi qualche consapevolezza in più, che non fa mai male, e un pungolo a dare ancora di più ai vostri cani e a quelli senza famiglia. Ricordiamoci sempre che loro, degli innocenti in gabbia, sono lì dove sono perché un nostro simile ha fatto in modo che questo fosse il loro destino, e sempre e soltanto noi possiamo contribuire perché cambi in meglio. Ma, soprattutto, ricordiamoci una volta di più, che a loro interessa solo poterci amare. Il loro scopo più grande è donarsi a qualcuno, in nome di quell'amore incondizionato che noi umani ancora non riusciamo a capire e a sentire fin nel profondo dell'anima. Per questo meritano qualsiasi sacrificio siamo in grado di offrire loro...Un saluto a tutti..."

Eva Giangregorio