Sono due femminucce che abbiamo accolto.
La leishmaniosi non è il loro unico problema. Una precedente gestione le ha rese infatti estremamente diffidenti e paurose verso l'uomo.
Le analisi mostrano alterazioni importanti e pericolose per la loro vita.
Dovremo concentraci quindi non solo sulla terapia, ma anche su un metodo che aiuti il ritorno ad un'interazione positiva con l'uomo, di vitale importanza per una migliore risposta terapeutica.

Dalila e Destiny (in foto DALILA)

leishmaniacenter.org